Avvocato incidenti e sinistri stradali Studio Legale Scarpellini

Studio Legale Scarpellini

Fratture del bacino da incidente stradale e risarcimento

Le fratture del bacino da incidente stradale sono forse tra le più gravi e pericolose lesioni ortopediche. Interessano principalmente uomini di giovane e media età e sono riconducibili a traumi ad alta energia.

Eventi del genere sono associati ad elevata mortalità a causa del politraumatismo spesso presente e dello shock emorragico. In media, i sopravvissuti recuperano solo parzialmente e per molti si profila un’invalidità residua.

Se hai subito fratture del bacino da incidente stradale, rivolgiti allo Studio Legale Scarpellini. Stimeremo la percentuale d’invalidità e ti offriremo l’assistenza legale per ottenere un congruo risarcimento.

Fratture del bacino da incidente stradale: le cause

Il bacino (o pelvi) è costituito da due ossa iliache, osso sacro e coccige.

Svolge funzioni essenziali perché:

  • sostiene la parte superiore del corpo
  • collega la parte superiore e inferiore dell’organismo
  • favorisce la deambulazione
  • protegge organi interni come intestino e vescica

È potenzialmente interessato da diversi disordini e tra questi ci sono le fratture ossee. Le fratture del bacino da incidente stradale possono essere causate da sinistri in auto o moto, investimenti automobilistici ed incidenti in bicicletta.

Sinistri in auto

I sinistri in auto sono tra i maggiori responsabili delle fratture al bacino.

  • Lesione da impatto frontale: il conducente ed il passeggero, seduti sui sedili anteriori, corrono il rischio di riportare fratture pelviche derivanti dall’azione lesiva di airbag, volante, cruscotto e motore dell’auto
  • Lesione da impatto laterale: gli occupanti del mezzo possono riportare fratture pelviche a seguito dell’impatto e dell’intrusione delle portiere
  • Lesione causata dalle cinture di sicurezza: questi dispositivi possono provocare, anche se correttamente allacciati, lesioni al bacino. Le forze esercitate sui passeggeri durante l’impatto vengono deviate dalle cinture. Queste applicano però, a loro volta, una forza uguale e contraria. La pressione esercitata sulla regione pelvica causa così fratture da stress.
  • Lesione derivante dal posizionamento pelvico: il bacino dei soggetti che occupano i sedili anteriori si trova sopra l’asse dell’auto. Durante l’incidente, la forza associata all’impatto viene assorbita da diverse parti del telaio. Le vibrazioni rilasciate dall’asse si propagano lungo il corpo causando possibili fratture pelviche.


Sinistri in moto e bicicletta

La frattura del bacino può essere diretta conseguenza di un incidente in moto o bicicletta. La lesione può derivare dal trauma riportato a seguito della compressione del bacino sul serbatoio di carburante. In altri casi, è invece riconducibile all’impatto contro l’asfalto o il marciapiede.


Investimenti automobilistici

Le lesioni riportate da un pedone investito da una macchina interessano muscoli, scheletro ed organi interni e possono coinvolgere testa, tronco ed arti. Il bacino si frattura generalmente in fase d’urto quando la vittima impatta contro la parte frontale della macchina.

Le lesioni riportate possono essere associate alla recisione di arterie (iliaca e femorale) e nervi (otturatorio e sciatico). Non si escludono concomitanti fratture del femore e l’interessamento di organi come fegato e milza.


Fratture del bacino da incidente stradale: i sintomi

Le fratture del bacino da incidente stradale sono causate da un trauma ad alta energia generalmente multisistemico. Le vittime possono, dunque, riportare concomitanti lesioni neurologiche, danni ad organi interni e fratture a vertebre, tibia ed acetabolo.

Tutto ciò può complicare il quadro clinico dei pazienti fino al possibile decesso.

I sintomi associati alle fratture del bacino conseguenti ad incidenti stradali comprendono:

  • dolore inguinale e/o lombare
  • emorragie vaginali e rettali
  • dolore pelvico e addominale
  • difficoltà a mantenere la stazione eretta e deambulare
  • formicolio agli arti inferiori
  • incontinenza urinaria


Fratture del bacino da incidente stradale: le conseguenze

Le fratture del bacino da incidente stradale possono dare origine a delicate complicanze anche a lungo termine.

  • Difficoltà nella deambulazione
  • Lesioni della vescica
  • Danni a carico dei nervi
  • Disfunzioni della sfera sessuale
  • Ridotta mobilità
  • Dolore cronico
  • Artrite


Fratture del bacino da incidente stradale e percentuale di invalidità

Il grado di invalidità derivante dalla rottura del bacino è questione che compete unicamente alla accurata diagnosi stesa da un medico-legale.

Si tratta di un tipo di lesione che – per le conseguenze che ne possono derivare – richiede una valutazione completa, sia dal punto di vista medico che esistenziale.

Le diagnostiche di pronto soccorso quali RM, tac, radiografie, esami per immagini con contrasto, visite vascolari, sono tutte indagini volte a verificare l’entità della lesione subita, necessarie per stimare il danno riportato da valorizzare nella richiesta di risarcimento che si andrà a formulare alla Compagnia di Assicurazione.  

In seguito alla frattura del bacino, sono spesso necessarie terapie riabilitative lunghe e sofferenti e nei casi più gravi il danneggiato potrebbe riportare un danno permanente e da perdita di capacità lavorativa.

Compito del legale sarà quello di individuare le responsabilità che hanno determinato la lesione e modulare – anche in caso di concorso – le % con cui ciascuno ha contribuito a determinare l’evento.

Il supporto altresì di un team accreditato di medici legali, periti cinetici consentirà di giungere ad un quadro probatorio e circostanziale più completo per rivendicare le pretese risarcitorie del nostro assistito.


Fratture del bacino da incidente stradale: assistenza legale

Se hai riportato fratture del bacino da incidente stradale e desideri ottenere il giusto risarcimento, affidati a professionisti del settore che possono guidarti verso le scelte giuste come la richiesta, per esempio, di un consulto medico legale da affiancare a quello della compagnia assicurativa.

Contatta lo Studio Scarpellini sinonimo di professionalità e totale attenzione per il raggiungimento degli obbiettivi del proprio assistito sulla base dei diritti che lo stesso deve far valere non solo nei confronti dell’assicurazione, ma anche in sede giudiziale.

Non gestire direttamente con la Compagnia di Assicurazione la valutazione del danno e affidarsi invece ad un legale di fiducia e specializzato che sappia istruire e approntare la linea difensiva volta all’ottenimento del massimo risultato, senza sacrificare le molteplici variabili risarcitorie (patrimoniali e non patrimoniali) che lo compongono, potrà garantire un risultato vittorioso e di soddisfazione.

Lo Studio Scarpellini seguirà l’intero processo istruttorio e negoziale senza alcun compenso iniziale che verrà rimandato solo dopo l’ottenimento del risarcimento dalla Compagnia di Assicurazione.  

Se hai riportato un danno da frattura del bacino, rivolgiti allo Studio Scarpellini, raccontando il tuo caso, compilando l’apposito form o richiedendo una consulenza legale gratuita. 

Hai riportato lesioni personali gravi o gravissime?
Parlarci del tuo caso. Ti ascoltiamo subito

Prenota una videochiamata gratuita di 30 minuti con l’avvocato Scarpellini

Compila il form e invia la richiesta. Verrai ricontattato al più presto per fissare la consulenza gratuita.

Tutte le informazioni che ci fornirai saranno trattate con la massima riservatezza e quanto più saranno dettagliare tanto più ci permetteranno di darti da subito una consulenza mirata ed efficace.

Fissa un appuntamento allo 02/40031477

Se preferisci puoi telefonare direttamente in Studio dalle 9.00 alle 13.00 o dalle 14.00 alle 18.00, per fissare un appuntamento con l'avvocato Scarpellini.