Avvocato incidenti e sinistri stradali Studio Legale Scarpellini

Studio Legale Scarpellini

Ustioni da incidenti stradali e risarcimento danni

Le ustioni da incidenti stradali sono una delle possibili lesioni personali riportate dalle vittime della strada. Secondo il rapporto diffuso dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), gli incidenti stradali sono un complesso problema di salute pubblica ancora troppo trascurato.

Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) rappresentano la nona causa di morte al mondo tra gli adulti, la prima nei giovani di età compresa tra 15 e 19 anni e la seconda nei ragazzi tra 10 e 14 anni e 20 e 24 anni. Senza adeguati provvedimenti, sono però destinati a diventare la terza causa globale di morte e disabilità.

Se hai riportato ustioni da incidenti stradali, rivolgiti allo Studio Scarpellini. Stimeremo la percentuale di invalidità e ti aiuteremo ad ottenere il giusto risarcimento.

Le principali cause delle ustioni da incidenti stradali

Le ustioni da incidenti stradali possono essere causate da:

  • dispiegamento airbag
  • incendi ed esplosioni
  • contatto con sostanze chimiche tossiche e pericolose
  • contatto con fili in tensione e corrente elettrica
  • esposizione a vapori e detriti
  • attrito contro una superficie ruvida

Tali lesioni possono dunque essere di tipo chimico, termico, elettrico e meccanico.

Le ustioni chimiche

Rappresentano circa il 2% della totalità delle ustioni e possono coinvolgere cute, occhi ed organi afferenti all’apparato respiratorio e digerente. Talvolta possono essere la diretta conseguenza di incidenti stradali. I veicoli utilizzano, difatti, sostanze chimiche pericolose e corrosive che, a seguito di un sinistro, possono entrare in contatto con il corpo danneggiandolo.

Pensiamo, per esempio, agli airbag che liberano gas ad alta temperatura (azoto e biossido di carbonio), sostanza basica (idrossido di sodio), polveri (talco) ed ossidi metallici.  La loro azione sulla pelle, combinata a sangue, lacrime e sudore, può causare ustioni superficiali caratterizzate da chiazze rosse e contorni netti.

Le ustioni chimiche da incidente stradale possono essere, inoltre, prodotte dall’acido solforico contenuto nelle batterie di auto e moto.


Le ustioni termiche

Sono definite dalla triade natura dell’agente di combustione, temperatura e tempo di contatto. Possono essere di diverso tipo e mera conseguenza di incidenti stradali. Sono, per esempio, segnalati casi di ustioni termiche da airbag e per contatto con fiamme, superfici calde o liquidi roventi.


Le ustioni elettriche

Sono imputabili al calore sprigionato dalla corrente elettrica che attraversa il corpo. Sono apparentemente circoscritte, ma in caso di elevato voltaggio possono causare una necrosi profonda ed estesa. Lesioni di questo tipo possono essere dovute ad incidenti stradali per contatto con cavo elettrico, superfici elettrificate e linee elettriche abbattute.


Le ustioni meccaniche

Le ustioni meccaniche e da frizione sono riconducibili allo sfregamento ad alta velocità della pelle contro una superficie ferma. Appartengono a tale categoria le ustioni riportate, per esempio, da motociclisti a seguito di caduta e scivolamento sull’asfalto.


Quali sono le tipologie di ustioni

La severità delle lesioni dipende dalla natura e dalla temperatura dell’agente ustionante, dalla durata del contatto e dal calore specifico del corpo. In relazione alla loro gravità, le ustioni possono essere di primo, secondo e terzo grado.

Le ustioni da incidenti stradali non si sviluppano, inoltre, sempre sul luogo in cui ha avuto luogo il sinistro. Ogni lesione di questo tipo rappresenta un forte shock per l’organismo e la risposta della vittima può variare. Un’ustione apparentemente banale può aggravarsi ed è, dunque, indispensabile ricevere repentina assistenza.


Ustioni di primo grado

Le ustioni di primo grado (o superficiali) sono le più lievi. Interessano lo strato superficiale della pelle (epidermide), provocano la dilatazione dei capillari e non raggiungono lo strato germinativo. Sono caratterizzate da una risposta infiammatoria e transitoria del sottostante derma con comparsa di eritema doloroso. Guariscono spontaneamente nell’arco di pochi giorni e non lasciano alcuna cicatrice.


Ustioni di secondo grado

Le ustioni di secondo grado (o a spessore parziale) interessano lo strato intermedio della cute (derma) e possono essere superficiali e profonde.

  • Superficiali: si contraddistinguono per la comparsa, a livello epidermico, di vescicole (o bolle) piene di liquido sieroso trasparente. Guariscono spontaneamente e con esito favorevole in circa 15 giorni
  • Profonde: coinvolgono la parte superficiale e profonda del derma, la guarigione è lenta (fino a quattro settimane) e gli esiti cicatriziali possono essere gravi.


Ustioni di terzo grado

Le ustioni di terzo grado (o a spessore totale) interessano i tre strati della cute (epidermide, derma e strato adiposo) determinando la scomparsa della vascolarizzazione e dell’innervazione cutanea. La cute assume un colore variabile e si presenta molto dura al tatto. Fatta eccezione per le lesioni molto piccole, non ci può essere guarigione spontanea dei tessuti ed il recupero funzionale ed estetico è, inoltre, molto delicato per le ustioni di viso e mani.


Ustioni da incidenti stradali: le possibili conseguenze

Le ustioni da incidenti stradali possono condurre a diverse conseguenze anche gravi.

  • Infezioni e sepsi: si contraggono per immunodeficienza secondaria e perdita della barriera protettiva costituita dalla pelle. Possono peggiorare la prognosi del paziente ed evolvere in sepsi
  • Shock ipovolemico: il plasma invade lo spazio interstiziale a seguito di iperpermeabilità capillare generalizzata. Ciò causa una marcata riduzione del volume di sangue in circolazione aumentando il rischio di insufficienza renale e morte
  • Cicatrici permanenti: sono caratteristiche delle ustioni di terzo grado e rappresentano la risposta della pelle ad un danno altamente profondo. Creano inestetismi e sono fonte di disagio
  • Amputazioni: asportazione chirurgica di una parte del corpo gravemente danneggiata e non recuperabile.


Se hai riportato ustioni da incidenti stradali e desideri ottenere il giusto risarcimento, affidati a professionisti del settore che possono guidarti verso le scelte giuste come la richiesta, per esempio, di un consulto medico legale da affiancare a quello della compagnia assicurativa.

Contatta lo Studio Scarpellini sinonimo di professionalità e totale attenzione per il raggiungimento degli obbiettivi del proprio assistito sulla base dei diritti che lo stesso deve far valere non solo nei confronti dell’assicurazione, ma anche in sede giudiziale.

Hai riportato lesioni personali gravi o gravissime?
Parlarci del tuo caso. Ti ascoltiamo subito

Prenota una videochiamata gratuita di 30 minuti con l’avvocato Scarpellini

Compila il form e invia la richiesta. Verrai ricontattato al più presto per fissare la consulenza gratuita.

Tutte le informazioni che ci fornirai saranno trattate con la massima riservatezza e quanto più saranno dettagliare tanto più ci permetteranno di darti da subito una consulenza mirata ed efficace.

Fissa un appuntamento allo 02/40031477

Se preferisci puoi telefonare direttamente in Studio dalle 9.00 alle 13.00 o dalle 14.00 alle 18.00, per fissare un appuntamento con l'avvocato Scarpellini.