Studio Legale Scarpellini

Avvocato per risarcimento incidente stradale con urto frontale

Un incidente stradale con urto frontale può provocare danni significativi di natura sia fisica che materiale. L’impatto tra i mezzi è spesso causa di lesioni gravi e a volte gravissime o addirittura incidenti stradali mortali. Le vittime di questo tipo di incidenti si trovano, inoltre, ad affrontare un lungo percorso di cure mediche e riabilitazione.

Se hai subito un incidente stradale frontale, hai il diritto di chiedere un congruo risarcimento per i danni subiti. Non preoccuparti per la complessità della procedura che dovrai affrontare e rivolgiti subito ad un avvocato esperto che ti aiuterà ad ottenere quanto ti spetta.

Sei vittima di un incidente stradale con urto frontale?

Chiama lo studio legale Scarpellini

Ci occupiamo da sempre di incidenti stradali gravi e abbiamo risolto tantissimi casi prima del tuo. 

Gestione Legale e Risarcimento in Incidenti Frontali

Dopo aver subito un incidente stradale con urto frontale, con molta probabilità, oltre a doverti prendere cura della tua salute, ti troverai anche nelle condizioni di dover dimostrare la responsabilità di chi ti ha investito.

Chiunque guidi è tenuto ad osservare il Codice della Strada e a prestare attenzione alla sicurezza altrui. Se subisci danni per la violazione degli obblighi di diligenza dell’altro conducente, devi dimostrare che questa violazione ha causato l’incidente frontale. Questa dimostrazione della responsabilità altrui si chiama tecnicamente onere della prova ed è indispensabile per il buon esito della tua richiesta di risarcimento dei danni. 

Infatti, se riesci a stabilire il nesso causa-effetto tra il comportamento negligente del conducente e l’incidente frontale, potrai chiedere al responsabile del sinistro il risarcimento per i danni non patrimoniali, quali il danno biologico, morale ed esistenziale, e per i danni patrimoniali, quali i costi che hai dovuto affrontare per le visite mediche, i farmaci e le terapie, per la riparazione o rottamazione del veicolo e le perdite per il mancato guadagno nel periodo di convalescenza.

Quali sono le cause degli Incidenti Frontali?

Un avvocato esperto può fare la differenza quando si presenta una richiesta di risarcimento dopo un incidente stradale con urto frontale. Tranne i casi in cui la responsabilità sia conclamata, l’altra parte potrebbe cercare di attribuirti almeno una parte della responsabilità, adducendo a tuoi comportamenti che hanno contribuito allo scontro.

Un avvocato con anni di esperienza può aiutarti a raccogliere più prove possibili a tuo favore: dal verbale di polizia, alle fotografie del luogo in cui è avvenuto il sinistro, ai referti medici, alle testimonianze di chi era presente. 

Vediamo di seguito quali sono i comportamenti negligenti che sono spesso causa di un incidente frontale. 

Distrazione del conducente

Una delle cause più comuni è la distrazione di chi guida che può perdere la concentrazione per fattori esterni, ma più spesso per comportamenti sbagliati, quali l’uso del telefonino per rispondere ad una chiamata o inviare messaggi. In questi casi, chi guida non è attento alla strada il che può portarlo ad effettuare manovre errate, non rispettare le norme stradali e avere dei tempi di reazione più lenti della norma, contribuendo in questo modo al verificarsi del sinistro.

Guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

Un’altra situazione tipica di questi incidenti è la guida dopo il consumo di alcol o di sostanze stupefacenti. Lo stato alterato del conducente può compromettere gravemente le sue funzioni cognitive e motorie, riducendo i riflessi, la coordinazione e la capacità di valutare correttamente la situazione. 

Eccessiva velocità, soprattutto in condizioni stradali avverse

Anche l’eccessiva velocità in condizioni avverse, quali pioggia intensa, nebbia o ghiaccio, è una delle principali cause di incidenti stradali frontali. L’impossibilità di frenare in tempi brevi può compromettere il controllo del veicolo, ridurre i tempi di reazione e aumentare il rischio di urti.

Mancato rispetto delle distanze di sicurezza

Un incidente frontale può avvenire anche quando un conducente non mantiene una distanza adeguata tra il proprio veicolo e quello che lo precede. Se il veicolo davanti si ferma bruscamente, il conducente potrebbe non avere abbastanza spazio per frenare in tempo, rischiando di finire sulla corsia opposta e scontrarsi con i veicoli che procedono nell’altro senso di marcia.

Tipologie di Lesioni in Incidenti Frontali e loro Impatto

Gli incidenti stradali con urto frontale, anche a velocità ridotta, provocano diverse tipologie di lesioni, alcune delle quali particolarmente gravi. Le lesioni craniche possono, ad esempio, compromettere le funzioni cerebrali della vittima, mentre le fratture agli arti, oltre al dolore, richiedono in genere lunghi periodi di terapia riabilitativa. Le lesioni al collo e alla schiena, come il colpo di frusta, limitano la mobilità anche per giorni, mentre i traumi al torace e addominali presentano rischi per gli organi interni. Le lesioni facciali e dentali sono causa di un danno estetico oltreché funzionale. Senza dimenticare che, gli incidenti stradali frontali sono generalmente associati a traumi psicologici, come disturbi d’ansia e depressione post-traumatica.

Il Momento di Rivolgersi a un Avvocato: Consigli e Procedure

Nei casi di incidenti stradali con urto frontale, rivolgersi a un avvocato esperto può davvero cambiare la vita della vittima. Un professionista competente è in grado di valutare la responsabilità delle parti coinvolte, analizzando attentamente la dinamica dell’incidente e le prove disponibili. Inoltre, un avvocato specializzato in infortunistica stradale sarà di supporto nel garantire che la richiesta di risarcimento per i danni patrimoniali e non patrimoniali sia adeguatamente formulata. La sua competenza è fondamentale per aiutare la vittima a districarsi attraverso le complesse procedure legali e assicurative, garantendo che ogni aspetto dell’incidente venga gestito nel modo più appropriato.

Avv. Roberta Scarpellini

Avv. Roberta Scarpellini

L'Avvocato Roberta Scarpellini è specializzata nella negoziazione stragiudiziale e giudiziale per garantire il giusto risarcimento alle vittime di incidenti stradali con lesioni gravi, gravissime e mortali. È anche Presidente dell'Associazione NEVRA, che si focalizza sul riconoscimento medico-legale del danno neuropatico. Lo studio legale Scarpellini offre assistenza completa, dalla valutazione dei danni alla trattativa per il risarcimento, assicurando un'approfondita tutela legale e giuridica per i suoi assistiti.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri articoli

Forse non lo sai, ma non tutti gli avvocati possono tutelarti dopo un incidente stradale grave. Per essere sicuro di fare la scelta giusta, devi accertarti che il tuo legale abbia la competenza adatta al tuo caso. Innanzitutto, non affidarti...

Il decreto-legge Balduzzi n. 158 del 13 settembre 2012, meglio noto come legge Balduzzi, affronta tra i tanti temi quello della tutela medica e legale soffermandosi ampiamente sul concetto di responsabilità medica, penale e civile, rivisitato poi dalla successiva Legge ...

Contattaci per una consulenza gratuita
Hai riportato lesioni personali gravi o gravissime?
Parlarci del tuo caso. Ti ascoltiamo subito

Compila il form e invia la richiesta. Verrai ricontattato al più presto.
Tutte le informazioni che ci fornirai saranno trattate con la massima riservatezza e quanto più saranno dettagliare tanto più ci permetteranno di darti da subito una consulenza mirata ed efficace.

Fissa un appuntamento telefonico: 02 40031477

Se preferisci chiama dalle 9.00 alle 13.00 o dalle 14.00 alle 18.00, per fissare un appuntamento telefonico.