Studio Legale Scarpellini

Avvocato per incidenti stradali con monopattino elettrico

Negli ultimi anni, l’incremento dell’uso dei monopattini elettrici come mezzo alternativo di trasporto urbano, sia di proprietà sia in modalità di noleggio, ha portato ad un aumento degli incidenti che coinvolgono anche pedoni, biciclette e automobili.

Chi ha subito danni patrimoniali e non patrimoniali mentre era alla guida di un monopattino elettrico o per essersi scontrato con esso, ha il diritto di richiedere un risarcimento da incidente stradale con monopattino elettrico.

Sei stato coinvolto in un incidente stradale in monopattino?

Chiama lo Studio Legale Scarpellini. Saremo lieti di aiutarti.

Dopo un’accurata analisi del caso concreto, ci metteremo in contatto con il responsabile per assicurarti la giusta compensazione del danno subito.

Quali sono le cause di un incidente in monopattino? 

La causa principale degli incidenti in monopattino elettrico è dovuta al mancato rispetto delle norme stradali da parte del conducente, che spesso procede contromano o circola sul marciapiede, mettendo a rischio la propria vita e quella dei passanti. Distrazione e guida in stato di ebbrezza sono le altre due casistiche che si riscontrano maggiormente. I rischi per chi si fa male in monopattino non sono di lieve entità. In genere, chi ha un incidente con questo mezzo riporta fratture, lussazioni agli arti superiori e inferiori, trauma cranico, lesioni dei tessuti molli

Risarcimento sinistro tra monopattino e auto

Per il Codice della Strada, il conducente di un monopattino elettrico è considerato, al pari del ciclista e del pedone, un utente vulnerabile ed è quindi soggetto a maggiore protezione.

Negli incidenti tra un’auto e un monopattino, quando non è possibile stabilire chiaramente la responsabilità, si presume che ci sia un concorso di colpa. Ad oggi, in caso di incidente tra un’auto e un monopattino elettrico non è possibile utilizzare il modulo di constatazione amichevole, poiché tale procedura si applica solo ai veicoli a motore per i quali è obbligatoria l’assicurazione, ed è necessario seguire la procedura di risarcimento ordinaria.

Se il conducente dell’auto è considerato responsabile dell’incidente stradale, il soggetto alla guida del monopattino dovrà rivolgersi all’assicurazione dell’automobilista per richiedere il risarcimento del danno. Al contrario, se il conducente del monopattino è responsabile, egli sarà tenuto a coprire personalmente i danni causati al veicolo, a meno che non disponga di una polizza di responsabilità civile che copre tali eventi.

Risarcimento sinistro tra monopattino e pedone

In caso di incidente stradale con un pedone, di solito la responsabilità ricade sul conducente del monopattino elettrico.

Tuttavia, se il pedone ha agito in modo negligente o colposo, potrebbe esserci un concorso di colpa. Ciò avviene, ad esempio, quando il pedone attraversa la strada in modo distratto perché sta usando il cellulare.

La responsabilità completa dell’incidente può essere attribuita al pedone solo se il suo comportamento negligente ha reso inevitabile e imprevedibile l’incidente stradale. Come nei casi di attraversamento improvviso fuori dalle strisce, in condizioni di scarsa visibilità, sotto l’effetto di alcol.

La Corte di Cassazione si è pronunciata in merito con la sentenza n. 2596 del 2019, sottolineando come chiunque guidi un monopattino elettrico (e ciò vale anche per le biciclette) e desideri sorpassare un pedone debba farlo con un’ampia distanza di sicurezza e segnalare il sorpasso.

Decreto mille proroghe e nuove norme del Codice della Strada per il monopattino elettrico: cosa dicono?

In questi anni, il Governo e il legislatore sono intervenuti diverse volte per definire in maniera sempre più dettagliata le norme stradali applicabili ai monopattini elettrici e garantire una maggiore sicurezza sulle strade.

Dal primo marzo 2022, la legge di conversione del Decreto Milleproroghe ha vietato l’utilizzo dei monopattini fuori dalle aree urbane, a meno che non si tratti di piste ciclabili, percorsi riservati alle biciclette o altre strade assimilate. Inoltre, sempre in virtù di tale legge, entro il primo gennaio 2024, tutti i monopattini in circolazione dovranno essere dotati di frecce ed indicatori di frenata su entrambe le ruote. 

Un ulteriore passo avanti è stato fatto con il Decreto Legislativo approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri i primi di agosto 2023, che apporta modifiche al Codice della Strada e prevede, per i monopattini e le bici elettriche, l’obbligo di uso del casco (per tutti, a prescindere dall’età), di installazione della targa e di copertura assicurativa per la responsabilità civile

L’obbligo di copertura assicurativa, ha anche l’effetto di tutelare le vittime di un incidente causato da un monopattino non identificato che ad oggi non possono fare ricorso al Fondo di Garanzia Vittime della Strada (FGVS), in quanto quest’ultimo prevede soltanto il risarcimento dei danni derivanti dalla circolazione di veicoli soggetti all’obbligo di assicurazione.

Le nuove norme che disciplinano i monopattini elettrici sono parte integrante di un piano più ampio di modifiche al Codice della Strada, al fine di permettere l’adozione della direttiva UE 2021/2118. L’Unione Europea si propone di assicurare la tutela dei diritti delle vittime degli incidenti stradali, stabilire standard minimi uniformi di copertura assicurativa tra tutti i paesi membri dell’UE e garantire il riconoscimento dell’attestato di rischio anche al di fuori dei confini nazionali.

Precisiamo che, nel momento in cui scriviamo, il Decreto deve ancora ottenere l’approvazione delle Camere e delle rispettive Commissioni trasporti. La Direttiva europea dovrà in ogni caso essere recepita entro il 23 dicembre 2023.

Quanto e cosa risarcisce l’assicurazione?

L’assicurazione per i monopattini elettrici copre la responsabilità civile verso terzi, cioè i danni causati durante l’uso del monopattino elettrico.

Questa polizza garantisce anche la copertura delle spese mediche, dei danni materiali e delle eventuali spese legali derivanti da un incidente.

Hai subito lesioni, micro o macrolesioni a causa di un incidente in monopattino?

Non aspettare. Chiama lo Studio Legale Scarpellini. 

In questi anni abbiamo assistito molte vittime di incidenti in monopattino e possiamo darti tutte le informazioni utili ad ottenere un congruo risarcimento.

Picture of Avv. Roberta Scarpellini

Avv. Roberta Scarpellini

L'Avvocato Roberta Scarpellini è specializzata nella negoziazione stragiudiziale e giudiziale per garantire il giusto risarcimento alle vittime di incidenti stradali con lesioni gravi, gravissime e mortali. È anche Presidente dell'Associazione NEVRA, che si focalizza sul riconoscimento medico-legale del danno neuropatico. Lo studio legale Scarpellini offre assistenza completa, dalla valutazione dei danni alla trattativa per il risarcimento, assicurando un'approfondita tutela legale e giuridica per i suoi assistiti.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri articoli

Gli incidenti stradali mortali sul lavoro sono più frequenti di quanto si pensi. Lo confermano le statistiche elaborate annualmente dall’INAIL (Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro). Si tratta di sinistri che avvengono durante l’orario di lavoro, come nel caso di...

Gli errori in chirurgia plastica possono arrecare gravi danni ai pazienti e peggiorarne la qualità di vita. I casi più frequenti si verificano nel corso di interventi chirurgici di mastoplastica additiva e riduttiva, rinosettoplastica, addominoplastica e operazioni di plastica del...

Contattaci per una consulenza gratuita
Hai riportato lesioni personali gravi o gravissime?
Parlarci del tuo caso. Ti ascoltiamo subito

Compila il form e invia la richiesta. Verrai ricontattato al più presto.
Tutte le informazioni che ci fornirai saranno trattate con la massima riservatezza e quanto più saranno dettagliare tanto più ci permetteranno di darti da subito una consulenza mirata ed efficace.

Fissa un appuntamento telefonico: 02 40031477

Se preferisci chiama dalle 9.00 alle 13.00 o dalle 14.00 alle 18.00, per fissare un appuntamento telefonico.